Sogno e Viaggi

Realizzare i vostri sogni di viaggio con noi

La tradizione, gli usi e i costumi  


Gli inizi della vita sulla penisola di Lopar vanno 12000 anni indietro, ed è per questo, ma anche per moltissimo altro, Lopar un posto specifico sull'isola. Da sempre la gente aveva la necessità di divertirsi, di diverse feste, celebrazioni che dagli inizi erano accompagnate con danza e canzoni. A Lopar lo strumento tradizionale a fiato è «mih», che nella sua forma originale si se è conservato tuttora, e le danze tradizionali sono «tanac» e «pojka». Lopar è città natale di San Marino, fondatore della Repubblica di San Marino, e suo nome porta anche la KUD (Società culturale e artistica), la quale è la più grande promotrice e trasmettitrice di costumi e tradizioni di Lopar. Anche se la KUD "San Marino" è stata fondata solo alla fine del 1998, la sua esistenza non ufficiale e un po' più vecchia. Durante la metà degli anni 80 esisteva un gruppo folclorale che ha dato fondamenta all'idea della ristrutturazione del paese.

leggere di più

Geopark

          


There are several archaeological sites in Lopar, and the island is frequented by geology experts who research its extraordinary landscape and geomorphologic forms. The Lopar Geomorphologic Garden, part of the Rab Island Geopark, is rich in geologically interesting features and rare flora. In its many geological points of interest, you can find an abundance of fossils. The specially formed rocks and an unusual geological profile will surely catch your attention.





leggere di più

Dove stai progettando di andare?

L'isola di Rab si trova nel nord Adriatico come parte dell'arcipelago del Quarnero. In oltre della città di Rab, sull'isola ci sono ancora 7 posti: Lopar, Barbat, Banjol, Palit, Kampor, Mundanije, Supetarska Draga. Sull' isola di Rab vivono circa 9 000 abitanti. La popolazione locale si occupa con turismo organizzato da più di 120 anni, ma anche in settori relativi quali pesca, allevamento di bestiame, olivicoltura, viticoltura, costruzioni navali... Lo sviluppo del turismo sull’isola è dovuto soprattutto al piacevole clima mediterraneo, caratterizzato principalmente da estati calde e inverni miti. Rab è caratterizzata da un dolce clima mediterraneo, contrassegnato da estati calde ed inverni miti con un'insolazione media di 2500 ore all'anno. E per tale ragione l'isola è considerata una delle parti più soleggiate d'Europa. La temperatura media estiva è 26 ºC, mentre la temperatura media del mare da maggio a ottobre è più di 23 °C. La prima associazione che viene in mente pensando alla città di Arbe, per molti sono di sicuro i quattro rinomati campanili di Arbe, nonché il ritratto immaginario della cittadina vista come nave con quattro alberi. Trattasi del campanile della chiesa della Nascita della Beata Vergine Maria – cattedrale, del campanile della chiesa di San Giovanni Evangelista (situato lungo i resti della chiesa), del campanile della chiesa di Sant’Andrea Apostolo e del campanile della chiesa di Santa Giustina.